Nazzarena "Zena" Carnicelli

staffetta partigiana - Croce di Guerra al valor militare

Nazzarena Carnicelli, per tutti “Zena”, nata nel 1913 ad Acquasanta Terme, provincia di Ascoli Piceno. Staffetta Partigiana durante la Resistenza.

Dopo l’8 settembre ’43, “Zena” raggiunge le prime formazioni partigiane di quei luoghi, in principio per cercare il marito militare dato per disperso, in seguito condividendo gli ideali della Resistenza.
“Zena”, assieme ad altre 11 donne di Acquasanta, percorre per diversi mesi i sentieri di montagna per portare ogni genere di conforto e necessità ai partigiani, fino all’arresto per una delazione.
Dopo circa un mese “Zena” e le sue compagne vengono rilasciate.

Nel 1963, con i figli e il marito Giulio Zampetti sopravvissuto ad un campo di prigionia in Africa, si trasferisce a Villasanta dove muore nel 2004.

 



Il 22 Aprile 2017, l'Amministrazione Comunale di Villasanta, intitola il piazzale Nazzarena "Zena" Carnicelli, 1913-2004, partigiana.